BOND, BOND, BOND è questo l'attuale mantra degli investitori che dopo aver visto chiudere i negoziati tra USA e Cina urlavano STOCK, STOCK, STOCK.

E invece negli ultimi giorni, nelle ultime ore si stanno rafforzando le obbligazioni a causa degli effetti (temporanei?) del CORONAVIRUS.

Intanto le banche centrali hanno tagliato ulteriormente i tassi e ci apprestiamo a vedere nuovi massimi dei prezzi delle obbligazioni e tassi sempre più negativi. Che le banche centrali vogliano nuovamente scongiurare il verificarsi della tempesta perfetta del 2008 è un dato di fatto.

Chissà per quanto ancora dovremo assistere alla bolla di questa asset class.... Perchè che ci sia un mercato drogato dalla liquidità è un dato di fatto, mica vi sarete abituati al fatto che sia normale prestare denaro per riceverne indietro un quantitativo inferiore.

Negli ultimi 15 mesi abbiamo visto cambiare sentiment almeno tre volte e in maniera estremamente repentina. Al momento lo stock di bond a tasso negativo ammonta a 13 trillioni di USD, somma che potrebbe salire facilmente e nuovamente a 16 trillioni di USD nel breve termine.

La continua crescita del mercato azionario determina per i gestori la necessità di ribilanciare i portafogli, infatti un portafoglio iniziale 50%azionario e 50% obbligazionario, se dopo un anno la parte azionaria è cresciuta del 20%, mentre l'obbligazionario ha avuto una crescita più contenuta, il gestore si troverà obbligato a dover vendere azioni e ad acquistare obbligazioni per riportare il portafoglio all'equilibrio iniziale.

In ogni caso seguire il mantra degli investitori può risultare estremamente inefficiente e sempre di rincorsa verso il mercato che si muove rapido e imprevedibile, un pò come inseguire una lepre.

Allora è sempre meglio costruire un portafoglio evitando di toccarlo troppo sulla base di questa o di quella notizia. Perchè più scelte si fanno e più si sbaglia. L'importante è che sia coerente con la propria dose di rischio che si è disposti a sopportare.

E' un pò come quando si va a sciare. Se mi sento sicuro sulle piste blu è inutile mi portino per forza su una pista nera. Sulla blu non mi faccio male, vado più veloce e mi diverto anche di più!

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.