IL CONSULENTE FINANZIARIO

Il consulente finanziario è un professionista specializzato nel settore degli investimenti, della pianificazione finanziaria e dell’allocazione dei risparmi in coerenza con gli obiettivi, il profilo di rischio del cliente e in base alle direttive MIFID2.

Il consulente finanziario è iscritto in un apposito albo presso OCF (l’Organismo Consulenti Finanziari), nel caso non lavori per un intermediario è dotato di una polizza responsabilità civile professionale che tutela il cliente e ne certifica i requisiti di patrimonialità e professionalità

Il consulente finanziario analizza la situazione economico reddituale del cliente, verifica il livello di conoscenza dei prodotti finanziari e pianifica un percorso di investimento che possa creare valore nel tempo.

Il consulente finanziario assiste in via continuativa il risparmiatore mediante una assistenza periodica, al fine di verificare se il portafoglio finanziario è in linea con il progetto iniziale o necessita di manutenzione. In alcuni casi, nel tempo potrebbero essere variati gli obiettivi di investimento del cliente e in questo caso viene adeguato il portafoglio alle nuove esigenze.

Il consulente finanziario informa il cliente in maniera trasparente in merito ai rischi di un eventuale portafoglio di investimenti, ai costi di ogni singolo prodotto e alle caratteristiche di ogni titolo azionario e/o obbligazionario.

Perché bisogna affidarsi ad un consulente finanziario?

Perché in Italia sono quotati oltre 35.000 fondi di investimento, 2.600 ETF, 7.600 azioni, 15.000 obbligazioni e un numero indefinito di certificati e prodotti strutturati a cui si vanno ad aggiungere l’universo delle polizze assicurative. Per un profano individuare quale sia la giusta diversificazione, con il miglior rapporto rischio rendimento è un’impresa impossibile. Ecco perché è indispensabile avere un consulente finanziario in grado di selezionare gli strumenti più efficienti e meno onerosi per il cliente.

Il consulente finanziario ha competenze anche in ambito fiscale, patrimoniale, sul passaggio generazionale, e collabora in sinergia con altre professionalità quali notai, avvocati e commercialisti.

Il consulente finanziario può collaborare in esclusiva per una banca, una sim oppure può essere libero da vincoli e quindi operare senza conflitto di interessi nell’esclusivo interesse del cliente.

Un bravo consulente finanziario è determinante nel gestire le emozioni dell’investitore durante le fasi rialziste ma soprattutto ribassiste che inevitabilmente si incontreranno durante la vita dell’investimento.

L’obiettivo del consulente finanziario è di far recepire al meglio per il proprio cliente, tutto il valore che i mercati nel tempo metteranno a disposizione per rivalutare i patrimoni.

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.