Appena i mercati scendono, puntuali come la tasse, ripartono le pubblicità sui vari conti deposito che offrono una remunerazione sui risparmi depositati. Rendimax e una di queste.

Molti risparmiatori attratti da una remunerazione fissa, potrebbero in questo periodo essere persuasi a vendere i propri asset azionari svalutati per trasformare i propri investimenti in liquidità.

Vendere in perdita anche del 10 o del 20% per andare alla ricerca di qualche decimale di rendimento annuale e con le basse remunerazioni del conto deposito occorrono anni per recuperare ciò che si è perso in una singola settimana, ma come sappiamo a volte l’emotività e l’agitazione comanda sulla razionalità.

Ma vediamo nel dettaglio cosa offre il conto Rendimax:

Cliccando su uno dei tanti banner in giro per il web si apre il sito rendimaxcontodeposito.it di Banca IFIS che offre 3 diverse tipologie di conto deposito e durate fino a 5 anni.

  • Rendimax like che rende 0,37% all’anno netto con liquidazione trimestrale degli interessi, durata a tempo indeterminato e dal momento della richiesta svincolo si devono attendere di 33 giorni per avere la disponibilità del capitale.
  • Rendimax First che riconosce un rendimento anticipato differenziato in base alla durata di vincolo prescelta.
  • Rendimax Top che eroga un rendimento trimestrale posticipato sempre in relazione alla durata dell’investimento.

ATTENZIONE! Ho letto bene la pubblicità della banca? Rendimax First con Interessi anticipati? Sembra un ottimo affare, ma la mia impressione è che gli interessi anticipati non esistono!

Eppure sul sito se effettuo una simulazione su 100.000 euro vincolati per 12 mesi la banca mi eroga subito 479,68 euro netti. Per poi restituirmi 100.000 euro dopo un anno.

E qui si accende il dilemma… Ma se io ti do 100.000 euro e tu banca nello stesso istante in cui te i verso mi ridai 479,68 euro, vuol dire semplicemente che ho investito 99.520,32 euro! Sulla base dell’interesse concordato, rientrerò in possesso del mio capitale iniziale più un rendimento 479,68 EURO RICONOSCIUTO ALLA FINE DEL PERIODO.

Gli interessi sono calcolati in funzione di un tasso e un differimento prestabilito e quindi sono differiti per definizione. La macchina del tempo che mi fa maturare un diritto e mi fa tornare indietro per averlo subito mi sembra non l’abbiano ancora inventata!

Tutt’altro discorso è l’opportunità di vincolare i propri risparmi, ovvero di renderli indisponibili alle eventuali nostre necessità.

Personalmente sono sempre contrario a vincolare un investimento anche soltanto per 6 mesi o un anno, figuriamoci fino a 5 anni come nel caso del Rendimax Top. Per quanto possa essere solida la banca, non sto investendo in una obbligazione Tripla A come un Bond americano, un Bund tedesco o un obbligazione della Banca Mondiale (nessuna di queste è vincolata, ma almeno ha un livello di sicurezza e garanzia di altissima qualità e affidabilità). Troppo spesso abbiamo visto rapidamente cambiare scenario nel mondo della finanza, con banche anche blasonate finite in default. E’ pur vero che queste tipologie di conto sono garantite dal fondo interbancario, ma in caso di default di più istituti in contemporanea, questo fondo sarebbe del tutto insufficiente.

Restare vincolati così a lungo senza avere la possibilità di rientrare in possesso del proprio capitale perché magari se ne ha bisogno o perché all’intermediario accade qualche imprevisto, potrebbe costare molto caro. Specie se il conto deposito, come spesso accade, viene utilizzato come unica forma di investimento. Concentrando tutto il rischio su una sola banca/azienda, un po' come mettere tutte le uova in un unico paniere. Infine la banca, in caso di mutate condizioni di mercato, durante il periodo di vincolo, si riserva la facoltà di cambiare il tasso d’interesse pattuito all’inizio dell’investimento.

Domande di verifica per la valutazione del tuo investimento:

  1. Sai quale è il business di Banca Ifis?
  2. Conosci quali sono le proiezioni di sviluppo future della banca e la sua relativa solidità?
  3. Quanto è grande Banca Ifis?
  4. Come investe a sua volta i tuoi soldi? In settori che eticamente condividi?
  5. Conosci l’entità e le regole del fondo interbancario che tutela i tuoi risparmi?
  6. Sei assolutamente certo che i soldi non ti serviranno prima della scadenza del vincolo?
  7. Il tasso è garantito per tutta la durata?
  8. Questo prodotto ti aiuta a coprire l’erosione del tuo patrimonio dall’inflazione?

 

N.B. tutto ciò descritto nel presente articolo si tratta di un opinione personale del titolare del sito, ogni risparmiatore è libero di verificare, informarsi ed avere una propria idea nel merito dei temi trattati. Le informazioni contenute in questo sito web non costituiscono un'offerta di vendita di titoli o una sollecitazione all'acquisto di prodotti finanziari.

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.