Berkshire Hathaway incontro annuale 2020 con Warren Buffet

 

Lo scorso fine settimana si è tenuto l'incontro annuale del Berkshire Hathaway con alcune notevoli differenze quest'anno. Mancavano dall'incontro le battute spiritose di Charlie Munger, uno stadio affollato e le domande solite domande sul significato della vita.

Invece, ha assunto un tono più serio. Per Buffett, l'attenzione è rivolta alla sopravvivenza del Berkshire. Un singolo messaggio: gestione del rischio. La lezione è assicurarsi che i soldi siano disponibili quando ne hai più bisogno.

Queste sono le note:

Sulla gestione del rischio

Quando guardo alle possibilità peggiori, direi che ci sono cose che ritengo abbastanza improbabili. E spero che non accadano, ma ciò non significa che non accadranno. Voglio dire, ad esempio, nella nostra attività assicurativa, potremmo avere l'uragano numero uno del mondo che il paese abbia mai avuto, ma ciò non preclude il fatto che potrebbe avere il più grande terremoto un mese dopo. Quindi non ci prepariamo per un singolo problema. Ci prepariamo per i problemi che a volte creano il loro slancio ... Ci sono cose per far scattare altre cose e prendiamo in considerazione uno scenario peggiore che probabilmente è considerevolmente peggiore di quello che la maggior parte della gente crede ...

Non sto raccomandando che le persone acquistino azioni oggi o domani o la prossima settimana o il prossimo mese. Penso che tutto dipenda dalle tue circostanze, ma non dovresti comprare azioni a meno che, a mio avviso, non ti aspetti di tenerle per un periodo molto lungo e sei preparato finanziariamente e psicologicamente a tenerle ...

Buffett ha trascorso oltre cinque decenni a costruire il Berkshire in una delle più grandi aziende del mondo. Durante tutto questo tempo, è stata una storia sulla crescita, non solo a spese della sopravvivenza. È la gestione del rischio 101 e il fondamento della filosofia di Buffett.

Il suo obiettivo numero uno è sopravvivere a questo periodo e proteggere il successo a lungo termine dell'azienda. Tiene più denaro in liquidità, proprio come qualcuno aumenterebbe, come un fondo di emergenza se il futuro sembra incerto. Quindi è comprensibilmente cauto.

Ovviamente, ciò non significa che non sia disposto a investire. Si può certamente affermare che Buffett è ottimista riguardo alle azioni nel lungo termine, meno nel breve termine.

Per Buffett, investire è una questione di opportunità. Se non esistono opportunità (con un partner disponibile) che soddisfano le sue esigenze, è costretto a sedersi e aspettare (ha detto che ha disponibilità per fare un affare da $ 30-50 miliardi se riuscisse a trovarne uno).

Ma per tutti quelli che non si chiamano Warren Buffett, i titoli acquistati, con un focus a lungo termine nella testa, saranno un buon investimento nei prossimi decenni. L'avvertenza: le scorte potrebbero non essere eccezionali nei prossimi anni.

Sorprese spiacevoli e risultati a bassa probabilità possono sempre intrufolarsi sugli investitori a breve termine. Una corretta gestione del rischio ti aiuta a sopravvivere a questi eventi.

Sulla gamma di risultati

Ma in ogni caso, la gamma di probabilità sulla salute si è leggermente ridotta, direi che la gamma, le probabilità o le possibilità, e dal punto di vista economico, sono ancora straordinariamente ampie. Non sappiamo esattamente cosa succede quando chiudi volontariamente una parte sostanziale della tua società ... Questo è piuttosto un esperimento e potremmo conoscere la risposta alla maggior parte delle domande in tempi relativamente rapidi, ma potremmo non conoscere le risposte ad alcune domande molto importanti per molti anni. Quindi c’è ancora una enorme gamma di possibilità.

Gamma di risultati e probabilità sono stati termini ripetuti più spesso in questo incontro rispetto a qualsiasi altro incontro del passato. Entrambi aiutano a valutare il rischio e la ricompensa. Si tratta di capire cosa è possibile contro ciò che è probabile che accada.

I primi scritti di Ben Graham sulla rivista di Wall Street sono un buon esempio di come viene utilizzato. Ha scritto singoli titoli all'inizio degli anni 1920. In ogni caso, ha elaborato il risultato migliore, peggiore e più probabile per ciascun titolo.

A volte il range e le probabilità sono facili da capire. A volte sono difficili o impossibili. Come oggi.

Nessuno sapeva che il virus esistesse cinque mesi fa. E nessuno sa come saranno le cose tra cinque mesi. Pensare che abbiamo capito magicamente tutto è sciocco.

Quindi non sorprende che Buffett pensi che la gamma di risultati sia ampia. Esistono enormi incognite: incognite attorno al virus, possibilità di una seconda ondata, impatto su diverse aziende, impatto sull'economia e impatto sul comportamento dei consumatori. Nessuno di questi è facilmente misurabile. Ma la gamma di risultati cambierà - si spera si ridurrà - quando arriveranno nuove informazioni.

Il punto è pensare più come Graham e Buffett quando si valuta il rischio. Riesci a capire il risultato migliore, peggiore e più probabile per un investimento e una probabilità approssimativa di ciascuno? Il rendimento atteso sul probabile risultato lo rende un buon investimento al prezzo attuale?

Essere attenti a come scommettere

Non lo so, non credo che nessuno sappia cosa farà il mercato domani, la settimana prossima, il mese prossimo, l'anno prossimo. So che l'America andrà avanti nel tempo, ma non lo so per certo, e l'abbiamo imparato il 10 settembre 2001 e l'abbiamo appreso alcuni mesi fa in termini di virus. Tutto può succedere in termini di mercati e puoi scommettere sull'America, ma devi fare attenzione a come scommetti, semplicemente perché i mercati possono fare qualsiasi cosa.

Il problema con le probabilità è che solo perché qualcosa dovrebbe accadere non significa che lo farà. Buffett usa le compagnie aeree come un perfetto esempio di questo. Quello che sembrava un investimento decente si è rivelato un vero disastro perché in realtà è accaduto l'evento più improbabile.

Buffett lo chiama umilmente un errore. Si potrebbe sostenere che la sua decisione di acquistare e vendere sia stata buona. È stato solo sfortunato ad acquistare.

Investire non è altro che una serie di decisioni. Speriamo che siano buone decisioni che finiscono con un profitto. Ma la probabilità non lo consente sempre. Le buone decisioni possono finire in perdita. Naturalmente, anche le decisioni sbagliate possono finire con un profitto. È una questione di fortuna - buona o cattiva - perché risultati improbabili accadono continuamente.

Tuttavia sono le decisioni che contano. Buone decisioni in particolare. Se hai un buon processo e prendi buone decisioni, farai soldi nel tempo, ma non su ogni decisione.

Sulla vendita

Quando vendiamo qualcosa, molto spesso sarà una vendita totale. Voglio dire, non tagliamo le posizioni. Questo non è il modo in cui lo affrontiamo più che se acquistiamo il cento per cento di un'azienda, lo venderemo al 90% o all'80%.

Anche vendere non è qualcosa di cui Buffett parla molto. Una volta che decide di vendere, esce completamente. Non riduce le posizioni, le liquida integralmente.

Le battute di Buffett:

  • "Questo è un ottimo momento per prendere in prestito denaro, il che significa che potrebbe non essere un ottimo momento per prestare denaro".
  • "Il sistema di mercato fa miracoli ma è anche brutale se lasciato interamente a se stesso."
  • “Ho conosciuto persone davvero intelligenti. L'intelligenza non equivale necessariamente alla saggezza. "
  • “Se dovessi dei soldi al 18%, la prima cosa che faccio con tutti i soldi che avrei dovuto sarebbe pagarli. Sarà molto meglio di qualsiasi idea di investimento che ho."

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.